❝ Come realizzare un top uniforme, adattabile alle misure che vuoi tu, minimale e facile da pulire?

Mettiti nei panni dell’ingegnere che deve sviluppare questo prodotto e scopriresti che combinare tutte queste caratteristiche diventa un’impresa davvero ardua… ma c’è speranza grazie a questo prodotto: Ocritech.

Un materiale d’avanguardia

Ocritech è un prodotto a base acrilica davvero duttile e flessibile, negli anni è stato sottoposto a diversi test di laboratorio che ne certificano la resistenza ai graffi, agli urti, ai raggi UV e alle variazioni di temperatura.

Sono già più di 10 anni che lo si utilizza per la realizzazione di lavabi, piani top, vasche, piatti doccia, colonne doccia e altri accessori.

Da subito è diventato uno dei prodotti preferiti e quindi più venduti da progettisti, designer e architetti essenzialmente per 3 caratteristiche: design, resistenza, pulizia. Andiamo a scoprire i suoi segreti e il perché del suo successo.

VERTIGO evolution di Puntotre
VERTIGO evolution di Puntotre
Frame di Fiora
Il “Total White”, il principe dei colori, elegante e sensuale proprosto da Puntotre con questo modello Vertigo Evolution. Il lavello in Ocritech è “annegato” al’interno del piano top fatto con lo stesso materiale in modo da formare un corpo unico senza fughe alto solamente 12 cm.

Primo segreto: il design

Immagina di poter realizzare il piano del tuo bagno sulla base di un tuo disegno fatto a mano libera, idealmente con questo prodotto è possibile. Infatti grazie alla lavorazione in fresa oppure alla tecnica della termoformatura (se ti va di approfondire questa tecnica ecco qui un bel video https://www.youtube.com/watch?v=9Bcxp0870i4) si posso realizzare superfici curve o a spigolo vivo. Capisci bene che questa libertà progettuale ha esaltato architetti e utenti finali perché finalmente potevano dare sfogo al proprio genio creativo risolvendo ogni necessità.

Di fatto puoi integrare il lavello sul piano top rendendolo un monolite senza alcuna fuga, quindi bello, uniforme e ovviamente più facile da pulire.

In più strizza l’occhio ad architetti e progettisti perché è disponibile in spessori molto sottili fino a 1,2 cm, ha una finitura a scelta opaca soft touch o lucida bright, ha un effetto al tatto davvero piacevole, è prodotto e lavorato con l’utilizzo di energia green, è tra i più leggeri del settore sia per ridurre il consumo di CO2 che per un facile trasporto e montaggio e infine è riciclabile a fine vita.

Sistema GOLA di Puntotre con piano in Ocritech
Sistema GOLA di Puntotre con piano in Ocritech
Frame di Fiora
Il lavabo WRAP di Puntotre ha un pratico piano d’appoggio a lato della vasca ed integra un elegante porta-salviette, qui è presentato nella versione più ergonomica, con miscelatore perpendicolare allo scarico. Fresco e moderno l’accostamento della finitura olmo con Ocritech bianco.

Secondo segreto: resistenza

Invecchiamento. È resistente anche all’invecchiamento, infatti con il passare del tempo mantiene il suo colore bianco senza ingiallire a causa dell’azione dei raggi UV.

Sostanze chimiche. Cosa c’è di più importante di un piano top da bagno resistente a graffi, alle sostanze chimiche e ai macchianti. Per esempio non subisce alterazioni di colori nemmeno con le tinture per capelli, smalto, inchiostro se messe a contatto per poco tempo (mi pare scontato da scrivere… ma sottolineo che è sempre meglio evitare un contatto prolungato di sostanze molto macchianti come queste). 

Urti. Sono eventi che di fatto non succedono spesso ma quando ti scivola un barattolo di vetro perché hai le mani bagnate è importante che il piano top o il lavello resista all’urto senza scheggiarsi.

Ripristinabile. Non bastassero le doti sopra scritte… questo materiale è riparabile in modo molto semplice. Qui sotto il video per ripristinare graffi superficiali o danni più profondi usando carta vetrata o panno.

In questo video scoprirai come ripristinare la superficie in Ocritech

Da notare che per piccoli danneggiamenti, nella versione opaca è possibile ripristinare la superficie adoperando una spugnetta abrasiva o un comune pulitore abrasivo levigando superficialmente la parte danneggiata. 

Per la versione lucida, in caso di ripristino dovuto a macchie ostinate o graffi profondi conviene contattare il centro assistenza per avere le istruzioni corrette sul da farsi, sono comunque effettuabili a livello domestico seguendo una procedura più lunga che non approfondisco qui per non dilungarmi troppo.

Terzo segreto: pulizia

La superficie è liscia quindi facilmente pulibile. È resistente ai prodotti per la pulizia come Viakal, Lysoform, Ace o similari di uso quotidiano. L’alcol etilico denaturato va velocemente risciacquato. Tollera senza problemi processi di pulizia che prevedono l’utilizzo di disinfettanti virucidi e anche in questo caso ti suggerisco di guardare il video qui sotto.

Breve video per la manutezione ordinaria

❝ Sono da evitare prodotti come: 

  • acetone o trielina e altre sostanze chimiche aggressive;

  • acido muriatico e soda caustica;

  • detergenti industriali di cui non si conosce l’aggressività;

  • sostanze per sgorgare i lavelli;

  • solventi utilizzati nel settore della verniciatura.

Semplicemente bello!

Come segreto extra aggiungo che è bello nella sua semplicità. Realizzi progetti con uno spirito moderno o se libero di spingerti oltre disegnando geometrie accattivanti per il tuo bagno minimalista.

Altra nota positiva: Ocritech è atossico.

Alcuni spunti e idee del tutto personali

Opaco. Personalmente ho un debole per la finitura opaca, permette di uscire dalla finitura lucida che per anni è stata quella che abbiamo associato alla ceramica. 

Continuità. Mi piace il lavello immerso con continuità nel piano top in modo da evitare qualsiasi fuga di giunzione, la trovo una soluzione esteticamente piacevole e molto pratica per la pulizia. È questo il caso in cui sfruttiamo al massimo le sue doti. 

Curve. Quando termoformato crea piacevoli curve pur mantenendo resistenza fisica e meccaniche agli urti… anzi la migliora. Trovo queste superfici dalle linee così morbide eleganti e davvero piacevoli al tatto.

Linee tese. Certi volumi monolitici quando isolati dal mobile, sospesi da terra e con i bordi a spigolo vivo mi ricordano i volumi disegnati da Frank Lloyd Wright, la figura più influente nell’architettura americana in particolare di quella organica di cui l’iconica casa sulla cascata degli anni ’30, descritta dall’autore stesso come: “una grande benedizione di cui fare esperienza, qui sulla terra”.

Fallingwater_2007
La celebre Fallingwater (Casa sulla Cascata) progettata da Frank Lloyd Wright e realizzata tra il 1936 e il 1939 sul torrente Bear Run in Pennsylvania per un ricco imprenditore E. J. Kaufmann in cerca di una abitazione per il tempo libero. Nota i volumi ben definiti e a sbalzo sopra la cascata: questa tecnica costruttiva permette di alleggerire l’impatto visivo dell’insieme sebbene si tratti di un opera in solida pietra e cemento armato.

Usando Ocritech in questi modi si ottengono volumi esteticamente puliti, ben definiti e leggeri come fece il grande architetto Wright e come puoi fare anche tu per realizzare il tuo progetto bagno di alta qualità e ottima funzionalità.

❝ Ocritech è disponibile oltre che nella finitura bianca anche in versione Dark Grey, Capuccino e Light Grey.

Tabella finiture colori di Fiora

Qui sotto ecco due scatti direttamente dalla nostra esposizione dove puoi toccare con mano il piano con lavabo tutto realizzato in Ocritech inserito nel sistema Gola prodotto da Puntotre.

Parlo di sistema proprio perché a differenza dei classici modelli di bagno questo è una collezione con decine e decine di varianti di serie differenti per misure e colori in modo da adattarsi alle tue esigenze specifiche e trovare la soluzione corretta.

Linea Gola di Puntotre con piano in Ocritech
Linea Gola di Puntotre con piano in Ocritech
Foto a sinistra: Linea Gola di Puntotre con ante in laminato Pembroke argilla, da notare il cambio di profondità con top aggettante in Ocritech e vasca integrata altezza 12 cm. Sopra specchio con telaio nero e mobile a giorno in laminato finitura Ares visone. Foto a destra: Linea Gola di Puntotre con ante in laminato Sablé Ascari, da notare il cambio di profondità con top sottile con spessore solo 1,2 cm e vasca integrata in Ocritech.

❝ Vuoi scomprire il bagno ideale per casa tua? Scarica qui sotto la nostra guida gratuita.

La Guida alla Scelta del tuo Bagno
* Link utili

Per approfondire il materiale Ocritech: https://www.ocritech.it/

Per approfondire il sistema Gola di Puntotre: https://www.arredobagnopuntotre.it

Per scaricare il PDF del sistema Gola: https://www.arredobagnopuntotre.it/wp-content/uploads/2021/02/CAT_SISTEMI%20web.pdf

* Credits

Le foto di questo articolo: @FedericoScano @Puntotre

U.S. Library of Congress, Highsmith Archive. Reproduction Number: LC-DIG-highsm-04261

https://it.wikipedia.org/wiki/File:Fallingwater_2007.jpg

I video di questo articolo: @Ocritech

Rimaniamo in contatto

Iscriviti alla newsletter per non perdere gli aggiornamenti

Pin It on Pinterest

Share This


some text